SU
Image Alt
Dal 14 al 21 novembre 2020

UMBRIA E REATINO

UMBRIA E REATINO

$0 / per person
(0 Reviews)

14 – 21 NOVEMBRE 2020 (8 giorni)

Potremmo definire queste terre il cuore pulsante dell’Italia, perché qui sono vissuti uomini e donne che hanno incarnato in maniera stupenda il Vangelo nella loro vita. Non a caso questa è una terra di grandi Santi e testimoni semplici dell’amore, che hanno avuto per Gesù Cristo. In particolare andremo a conoscere quei luoghi francescani che si trovano nella valle di Rieti, dove in maniera più consistente ha vissuto San Francesco:  qui ha elaborato il cantico delle creature, sublime lode al Creatore.; qui ha fatto memoria dell’incarnazione del Verbo di Dio inventandosi il Presepio, qui ha sperimentato il perdono totale di Dio, chiamato poi “Perdon d’Assisi”, qui, infine, ha scritto la Regola di vita spirituale per i frateres, in modo tale che potessero seguire più intimamente le orme e i passi di Gesù nel tempo che ci è dato di vivere. Quest’anno ricorrono, tra l’altro, gli 800 anni del suo pellegrinaggio in Terra Santa, dove ha visitato i luoghi più importanti della Storia della Salvezza. In questo pellegrinaggio incontrò anche il Sultano Musulmano, con il quale ebbe un dialogo di pace. San Francesco istituì la Custodia di Terra Santa, che con la presenza dei Frati Francescani, accoglie i pellegrini e preserva i luoghi dove Gesù ha compiuto i gesti più importanti della sua vita.

 

Programma del Pellegrinaggio

1

1° GIORNO — sabato 14 novembre 2020: VICENZA - LA VERNA – SAN SEPOLCRO — ASSISI

Ritrovo e partenza in pullman riservato Granturismo per La Verna, monte situato tra valli del Tevere e dell’Arno e coperto da foreste rigogliose, dove si visiteranno il convento dei francescani, la Chiesa degli Angeli, il Museo del Santuario, la Chiesa di S. Maria degli Angeli, la Chiesa Maggiore, la Chiesa delle Stimmate. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento per Sansepolcro con visita del Duomo, il Palazzo Pretorio, il Palazzo delle Laudi, la Pinacoteca Comunale. Trasferimento ad Assisi o dintorni, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
2

2° GIORNO — domenica 15 novembre 2020: SPELLO — FOLIGNO — ABBAZIA SASSOVIVO - ASSISI

Prima colazione in hotel. Partenza per Spello e visita della città: la Porta Consolare, la Chiesa di Santa Maria Maggiore, la Piazza della Repubblica con il Palazzo Comunale e la Porta Venereo. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio trasferimento a Foligno, città medievale ricca di arte e storia, storicamente legata da sempre alla stato pontificio. Il monumento simbolo della città è la Cattedrale di San Feliciano che conserva all’interno della sua sagrestia alcuni busti in marmo, opera del Canova. Nella stessa piazza si trovano il Museo diocesano ed il Palazzo comunale, il medievale Palazzo Orfini e la dimora gotica di Palazzo Trinci, i signori di Foligno. Di grande bellezza risulta essere il cortile con la scalinata neogotica, e gli interni ricchi di affreschi che ospitano la pinacoteca di palazzo Trincià; presso l’ampia Piazza Garibaldi, con al centro la statua dell’eroe dei due mondi, si trovano due importanti luoghi di culto di Foligno, la collegiata di San Salvatore e la Chiesa di Sant’Agostino. Interessante da visitare è la Chiesa sconsacrata della Santissima Trinità, una costruzione in stile romanico che ospita un’opera di arte contemporanea molto conosciuta nel mondo, e il Monastero di Sant’Anna . Punto di riferimento della città di Foligno è il Parco dei Canapè, un vasto spazio ricco di prati e boschetti di conifere con chioschi e bar tipici. Trasferimento all’Abbazia di Sassovivo e breve visita. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
3

3° GIORNO - lunedì 16 novembre 2020: ASSISI

Prima colazione in hotel. Partenza per Assisi, itinerario suggestivo per il bel paesaggio collinare, per il colore antico dei centri e per i ricordi che legano questa terra alle vicende di San Francesco; visita della città: la Basilica di San Francesco, Santa Chiara, San Ruffino, Piazza del Comune, la Rocca Maggiore. Durante la visita sosta per il pranzo. Nel pomeriggio si prosegue con l’Eremo delle carceri , Convento di San Damiano . Cena e pernottamento.
4

4° GIORNO - martedì 17 novembre 2020: PERUGIA – SANTA MARIA DEGLI ANGELI -ASSISI

Prima colazione in hotel. Partenza per Perugia e visita del capoluogo umbro. Tra il verde della valle del Tevere, non lontana dal lago Trasimeno arrampicata su un colle accidentato di cui segue l'avvallarsi ed il distendersi per lunghe creste. Si potrà visitare: la Piazza IV Novembre, la Fontana Maggiore, la Cattedrale, il Palazzo dei Priori, la Galleria Nazionale dell'Umbria, Maestà delle Volte, la Rocca Paolina, il Centro storico. Pranzo . Tardo pomeriggio visita della Basilica di Santa Maria degli Angeli. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
5

5° GIORNO - mercoledì 18 novembre: NORCIA – ROCCAPORENA — CASCIA - RIETI

Prima colazione in hotel e partenza per Norcia. Situata nella parte più montagnosa e pittoresca dell’Umbria, nota anche per i suoi prodotti tipici (lenticchie, tartufi, norcinerie) posta a 604 mt slm, circondata da una verde pianura e dalle vette dei Monti Sibillini, Norcia è Comune d’Europa dato che è patria di S. Benedetto, patrono d’Europa. Visita della città: La Basilica con la statua di San Benedetto eretta su vestigia romane, con facciata gotica del XIV sec. e del portico “delle misure”; la Castellina, cinquecentesca fortezza quadrata con torrioni agli angoli fu progettata dal Vignola; il Palazzo Comunale; la cattedrale di S. Maria Argentea; la Chiesa di S. Agostino del Trecento (visite esterne dei resti che rimangono dopo il terremoto). Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per Roccaporena, il paese dove nacque S. Rita. La casa della Santa è chiesa dal 1630, sulla cima del monte, chiamato anche Scoglio di Santa Rita a cui si arriva dopo una salita a piedi. Rientro a Cascia e visita alla Basilica di Santa Rita e al Monastero. Trasferimento in hotel a Rieti cena e pernottamento.
6

6° GIORNO — giovedì 19 novembre 2020: GRECCIO - CONTIGLIANO – FONTE COLOMBO - RIETI

Prima colazione in hotel e partenza per la visita del santuario di Greccio, dove il poverello di Assisi nella notte di Natale del 1223 realizzò il primo presepe vivente della storia riproponendo la natività di Betlemme. Sguardo panoramico della sottostante Valle Santa, una delle più interessanti d'Europa per la sua particolare architettura del paesaggio. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio trasferimento a Contigliano. Il centro è stato fondato durante il Medioevo da un gruppo di monaci, a conferma di questo è presente una grande abbazia conosciuta come l'Abbazia di San Pastore che conserva l'imponenza dell'austerità gotico-romanica. Durante l'Ottocento invece divenne un centro di villeggiatura, ancora in piedi è Villa Franceschini costruita sul modello delle ville veneziane. Proseguimento verso il santuario di Fonte Colombo meglio conosciuto come "Sinai Francescano" poiché il Santo scrisse in questo luogo la regola definitiva dell'Ordine ratificata con bolla papale da Papa Onorio III". Rientro in hotel, cena e pernottamento.
7

7° GIORNO — venerdì 20 novembre 2020: POGGIO BUSTONE – SANTUARIO LA FORESTA - TODI

Prima colazione in hotel e partenza per la visita di Poggio Bustone, posto nei pressi del confine con l’Umbria, detto anche Convento di San Giacomo. Arivati sul piazzale, un viottolo ci conduce al Sacro Speco; qui apparve a San Francesco un angelo sotto forma di fanciullo. Il Tempietto della Pace dove e’ collocata una statua del Santo sorridente, qui si trova anche la chiesa di San Giacomo. Si continua verso Cantalice. Dove si visitera’ il santuario di san Felice all’Acqua. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per la visita del Santuario della Foresta. Trasferimento a Todi, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
8

8° GIORNO — sabato 21 novembre 2020: TODI - SCARZUOLA - VICENZA

Prima colazione in hotel e partenza per Todi che appare improvvisa, là dove la valle si stringe su una altura, tra il verde e l’azzurro, coi suoi campanili antichi e pietre e tetti mutevoli per colore al volgere delle luci. Visita della città: la Piazza del Popolo, il Palazzo dei Priori, il Palazzo del Podestà, il Duomo, la Chiesa di San Fortunato, la Chiesa di Santa Maria della Consolazione. Pranzo in ristorante. Al termine partenza per Scarzuola, visita all’antico convento dove secondo tradizione avrebbe dimorato San Francesco d’Assisi. Al termine partenza per il rientro previsto con soste intermedie in tarda serata.

Contattaci per informazioni

Tipologia camera singoladoppia



You don't have permission to register