SU
Image Alt
Dall'8 al 15 maggio 2021

PUGLIA

PUGLIA

$0 / per person
(0 Reviews)

8 – 15 MAGGIO 2021 (8 giorni)

Il territorio pugliese da sempre è uno punto strategico perché costituisce una sorta di grande rampa di lancio tra l’Italia e il mondo mediorientale. Già nel periodo romano vi sono diverse strade che dalla Capitale si dirigono verso questi territori e per questa ragione il Cristianesimo delle origini fiorisce molto velocemente. I pellegrini cominciano fin dall’antichità, tramite le vie romane e gli antichi porti, a dirigersi verso le “Terre Bibliche” dove Dio si è rivelato agli uomini, da Abramo fino a Gesù. Vi è la grande testimonianza del Vescovo Nicola, che pur essendo nato a Mira, nell’attuale Turchia, viene traslato a Bari e diventa il punto di riferimento religioso per tutta quest’area. I porti della Puglia saranno anche meta di molti crociati, che partiti da tutta Europa vi giungevano per poi dirigersi in Terra Santa.

Si farà sosta anche a Matera, luogo che richiama fortemente la Terra Santa grazie alla sua conformazione geologica.

Non da ultimo, questa terra ha donato figure di santità importanti in questo ultimo secolo, fra tutte Padre Pio e don Tonino Bello.

Programma del Pellegrinaggio

1

1° giorno – Sabato 8 maggio: VICENZA – SAN GIOVANNI ROTONDO

Ore 5.00 partenza da Vicenza. Pranzo autonomo lungo il percorso. Arrivo a San Giovanni Rotondo e visita del Santuario della Madonna delle Grazie, del convento antico con passaggio alla cella di San Pio, della spianata e del nuovo Santuario di San Pio. Cena e pernottamento a San Giovanni Rotondo.
2

2° giorno – Domenica 9 maggio: SAN MICHELE DEL GARGANO – TRANI – MOLFETTA

Al mattino partenza per il Santuario di San Michele Arcangelo con visita guidata al museo e all’antichissima area archeologica (qui sorge il primo santuario al mondo dedicato a San Michele). Nel pomeriggio proseguimento per Trani e visita della Cattedrale, uno dei simboli della Puglia e finissimo esempio di romanico pugliese. L’attuale chiesa è stata fondata nel 1097 ed è intitolata a S. Nicola Pellegrino; edificata sull’antica chiesa di S. Maria della Scala ha avuto numerose fasi costruttive. A seguire, visita del Castello fatto edificare da Federico II di Svevia nel 1233. Trasferimento a Molfetta, cena e pernottamento in hotel.
3

3° giorno – Lunedì 10 maggio: MATERA – CASTEL DEL MONTE – MOLFETTA

Al mattino partenza per Matera, città tra le più antiche del mondo, dove storia, cultura, natura, si incontrano e si fondono dando vita ad un luogo ricco di scenari e scorci dal fascino impareggiabile. Si visiteranno i Sassi, l’antichissimo insediamento abitativo costruito nella roccia tufacea sul fianco del vallone Gravina, dichiarato dall’Unesco “Patrimonio Mondiale dell’Umanità” nel 1993. A seguire si viteranno la Cattedrale, le Chiese rupestri e la grande cisterna scavata sotto la centralissima Piazza Vittorio. Rientrando a Molfetta si farà sosta per la visita di Castel del Monte, l’affascinante maniero di Federico II capolavoro d’architettura medievale dalla misteriosa pianta ottagonale anch’esso dichiarato dall’Unesco “Patrimonio dell’Umanità”. Cena e pernottamento in hotel.
4

4° giorno – Martedì 11 maggio: CASTELLANA – ALBEROBELLO – MOLFETTA

Al mattino visita delle grotte di Castellana, uno stupefacente complesso di cavità sotterranee di origine carsica definite “Meraviglia di Puglia”. Si prosegue poi per Alberobello, città riconosciuta “Patrimonio Mondiale dell'Umanità” nel 1996 e famosissima per i trulli, tipiche abitazioni di pietra calcarea. Nel pomeriggio trasferimento a Molfetta, diocesi nella quale don Tonino Bello è stato vescovo e visita del Duomo Vecchio di San Corrado. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
5

5° giorno – Mercoledì 12 maggio: BARI – OSTUNI - LECCE

Al mattino partenza per Bari, giro panoramico della città con visita alla Cattedrale di San Sabino e la Basilica di San Nicola che custodisce le reliquie dell’omonimo Santo. Nel pomeriggio trasferimento ad Ostuni e incontro con i monaci della Comunità di Bose. Proseguimento per Lecce, cena e pernottamento in hotel.
6

6° giorno – Giovedì 13 maggio: OTRANTO – ALESSANO – TRICASE - LECCE

Al mattino visita di Otranto con il Castello Aragonese, imponente roccaforte difensiva e la Cattedrale di Santa Maria Annunziata, una meraviglia architettonica che racchiude la toccante cappella dei Martiri. Una parte della chiesa è dedicata al ricordo dello storico sterminio dei Martiri d’Otranto, gli 800 abitanti cristiani che nel 1480 furono massacrati dai turchi per non voler rinnegare la propria fede. Nel pomeriggio partenza per Alessano dove si trova la tomba di don Tonino Bello. Proseguimento per Tricase e sosta al Centro di documentazione per una testimonianza su don Tonino. Secondo la disponibilità di tempo: visita della chiesa templare di Santa Maria del Tempio. Sosta a Castiglione d’Otranto in visita alla “Casa delle AgriCulture Tullia e Gino”, bellissima realtà di giovani che hanno deciso di investire nel proprio territorio e nella propria comunità. Rientro a Lecce, cena e pernottamento in hotel.
7

7° giorno – Venerdì 14 maggio: LECCE - FOGGIA

Al mattino visita della città di Lecce con il suo famoso centro storico dal sapore barocco: il Duomo, l’Anfiteatro e il teatro romano, il Sedile e la Basilica di Santa Croce. Nel pomeriggio partenza per Foggia. Lungo il tragitto sosta al Santuario della Madre di Dio Incoronata. Cena e pernottamento nei pressi di Foggia.
8

8° giorno – Sabato 15 maggio: ANCONA – VICENZA

Al mattino partenza per Ancona e visita del Duomo di San Ciriaco, emblema della città e una delle chiese medievali più interessanti delle Marche, dove sono presenti elementi bizantini e gotici. Rientro a Vicenza.

Contattaci per informazioni

Tipologia camera singoladoppia



You don't have permission to register