SU
Image Alt
Dal 5 all'8 dicembre 2020

GERUSALEMME A ROMA

GERUSALEMME A ROMA

$0 / per person
(0 Reviews)

5 – 8 DICEMBRE 2020 (4 giorni)

La città di Gerusalemme è sicuramente il punto nevralgico e culminate di tutta la Storia della Salvezza che è racchiusa nel testo biblico. L’attesa messianica di un Salvatore che il popolo ebraico aveva lungamente desiderato ha avuto il suo compimento nella venuta di Gesù di Nazareth, figlio di Dio e redentore del mondo. Per amore Dio è entrato nella storia e si è fatto compagno di strada amandoci sino alla fine del mondo e offrendo all’umanità di tutti i tempi la Salvezza cioè la possibilità concreta della Pasqua, il passaggio attraverso la Resurrezione da questa vita alla vita eterna che si realizza nel grembo di Dio.

Le colonne della nostra fede, cioè gli apostoli Pietro e Paolo, assieme anche ad altre eminenti figure apostoliche, sono andate a Roma, che era il centro politico, economico e culturale del loro tempo. Vi si sono recati perché l’annuncio della Parola arrivasse a tutte le genti e dal centro dell’Impero potesse diramarsi alle vaste aree circostanti.

A Roma, oggi centro del Cristianesimo dato che vi risiede il successore di Pietro e di Paolo e cioè il Vescovo di Roma, vi sono molteplici memorie di questi Apostoli ma anche di figure come Sant’Elena e Costantino, che dal IV secolo diedero un’importanza preminente al Cristianesimo in tutto l’Impero romano.

Si visiteranno molte memorie che si trovano in questa città, custodite lungo il tempo in scrigni preziosi ed altre che sono state rinvenute tramite la ricerca storica e gli scavi archeologici.

Roma dovrà sempre guardare a Gerusalemme perché là, come dice il Salmo 87, vi sono le nostre radici e le nostre sorgenti e là siamo nati. Da Roma dovremo volgere lo sguardo a Gerusalemme perché tutti siamo in cammino, come dice l’Apocalisse, verso la Gerusalemme Celeste.

 

Programma del Pellegrinaggio

1

1° GIORNO - Sabato 5 dicembre: VICENZA - VESCOVIO - MALBORGHETTO - ROMA

Ore 5, Ritrovo dei signori partecipanti a Sant’ Agostino e partenza in pullman riservato per Bologna, Firenze. Arrivo a Vescovio e visita di un’antica casa romana custodita dentro un’antica chiesa dove san Pietro faceva le catechesi ai pagani per annunciare il Vangelo di Gesù Cristo. Partenza per Malborghetto e visita degli scavi archeologici lungo la via Flaminia dove Costantino si accampò prima di conquistare Roma. Qui ebbe il sogno che lo spinse alla conversione al Cristianesimo. Arrivo a Roma: sistemazione in alloggio, cena e pernottamento.
2

2° giorno – Domenica 6 dicembre: ROMA

Mattino. Visita della Basilica di San Giovanni in Laterano ove sono custodite le reliquie delle teste degli Apostoli Pietro e Paolo. Visita del Battistero e della Scala Santa che avrebbe fatto Gesù durante il processo davanti a Ponzio Pilato. Trasferimento a San Pietro per partecipare all’Angelus di Papa Francesco delle ore 12. Pomeriggio. Visita della Basilica e della tomba di San Pietro e del presepio nella Piazza. Visita della Chiesa di Santa Croce in Gerusalemme dove sono conservate le reliquie della Croce rinvenute da Sant’Elena, madre di Costantino, durante gli scavi a Gerusalemme nella zona del Calvario e del Santo Sepolcro e sulla quale ha poi edificato l’attuale grande chiesa. Rientro in alloggio, cena e pernottamento.
3

3° giorno – Lunedì 7 dicembre: ROMA

Mattino. Visita del parco archeologico della Via Appia dove sono transitati Pietro e Paolo per arrivare a Roma e visita del Quo Vadis. Visita della Basilica delle Tre Fontane dove fu martirizzato San Paolo e della basilica di San Paolo Fuori le Mura dove vi è la sepoltura. Pomeriggio. Visita della chiesa di San Paolino alla Regola, situata nella grande ansa del Tevere poco distante dall’Isola Tiberina, dove è stato rinvenuto il primo alloggio dell’Apostolo Paolo nel periodo di custodia militaris durante il quale ha esercitato il mestiere di fabbricante di tende. Visita della chiesa di Santa Maria in Via Lata dove, in un ambiente del I secolo oggi visitabile nella cripta sotterranea, hanno vissuto Paolo e Pietro assieme anche a Luca. Infine, visita della chiesa di Santa Prisca dove vivevano i coniugi Aquila e Prisca, ricchi commercianti di pelle conosciuti a Corinto e battezzati da Paolo con il fonte battesimale ancora presente – secondo tradizione – all’interno della chiesa collocata sull’Aventino. Rientro in alloggio, cena e pernottamento.
4

4° giorno – Martedì 8 dicembre: ROMA - VICENZA

Mattino. Visita del Colosseo, luogo di martirio dei cristiani, il quale fu eretto con il tesoro del tempio di Gerusalemme. Tutto ciò è raffigurato nell’Arco di Tito che si andrà a visitare. A seguire, visita della chiesa di San Clemente e del mitreo che si trova al suo interno. Al termine partenza per il rientro, con soste lungo il percorso e arrivo previsto in serata.

Contattaci per informazioni

Tipologia camera singoladoppia



You don't have permission to register