SU
Image Alt
Dal 4 all'11 luglio 2020

CAPITALI BALTICHE

CAPITALI BALTICHE

$0 / per person
(0 Reviews)

4 – 11 LUGLIO 2020 (8 giorni)

Vilnius, la Gerusalemme del Baltico tra i racconti chassidim

 

Programma del Pellegrinaggio

1

1° giorno - sabato 4 luglio: VICENZA - VENEZIA—VIENNA - VILNIUS

Ritrovo dei partecipanti a Vicenza e trasferimento all’aeroporto di Venezia. Partenza per Vilnius via Vienna. Arrivo a Vilnius ed incontro con l’assistente locale e trasferimento in città per un primo giro panoramico ed ingresso all’Università di Vilnius. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
2

2° Giorno - domenica 5 luglio: VILNIUS - PANERIAI - VILNIUS

Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita della città: al mattino il ghetto grande e piccolo, il centro di Tolleranza Ebraico e il Museo dell’Olocausto (ingresso incluso). Proseguimento per la foresta di Paneriai, dove i nazisti uccisero e bruciarono più di 100.000 civili di cui 70.000 ebrei. Visita al memoriale delle vittime della Shoah e al piccolo museo che ricorda la tragedia. Ritorno in città per il pranzo. Nel pomeriggio continuazione della visita con i luoghi più belli e significativi della città: Università (ingresso incluso), Piazza della Cattedrale, Piazza del Palazzo Presidenziale, l’angolo gotico con le Chiese di Sant’Anna e San Bernardino, la Piazza del Municipio, la Porta dell’Alba con la miracolosa icona della Vergine Maria, la chiesa barocca dei Santi Pietro e Paolo. Cena e pernottamento in hotel.
3

3° Giorno - lunedì 6 luglio: VILNIUS - TRAKAI - VILNIUS

Pensione completa. Al mattino partenza per l’escursione al castello di Trakai (ingresso incluso). Il Castello costruito a metà del sec.XIV quando il duca Kestutis era al potere. Fu costantemente attaccato e distrutto dai crociati. Nel cuore di questa area c’è una collina detta del “sacrificio”, dalla cui cima si gode la vista dei laghi e del castello. Pranzo in città. Ritorno a Vilnius e continuazione delle visite: il cimitero ebraico con la tomba del Gaon di Vilna. Cena e pernottamento in hotel.
4

4° giorno - martedì 7 luglio: VILNUS - KAUNAS - COLLINA DELLE CROCI - RIGA

Pensione completa. Nella mattina partenza per Kaunas la seconda città per estensione della Lituania. Visita di Slabodka, un sobborgho di Slabodka, che era parte del ghetto ebraico fino alla fine della seconda guerra mondiale, e del IX Forte (ingresso incluso), il monumento all'Olocausto e prigione dello Tsar. Il tour continua verso la parte vecchia di Kaunas, per scoprire la sinagoga ebraica, data 1871, una delle circa 35 sinagoghe e luoghi di preghiera ebraici nella città che vanta di avere uno dei più bei altari di tutto il mondo ebraico, il castello del XIII secolo, la piazza del municipio, il palazzo municipale, meglio conosciuto come “cigno bianco”, l’imponente cattedrale in stile gotico, la chiesetta in mattoncini rossi dedicata al granduca Vytautas, il Viale della Libertà, la chiesa neobizantina di San Michele Arcangelo, denominata Soboras. Pranzo. Nel pomeriggio partenza per Riga. Sulla strada attraverso la naturale campagna della Lituania potete fermarvi nel posto unico del Nord della Lituania: la collina delle croci, con più di 50,000 croci costruite con materiali differenti. Arrivo a Riga, cena e pernottamento in hotel.
5

5° giorno - mercoledì 8 luglio: RIGA - RUNDALE - RIGA

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita panoramica della città per ammirare, tra le antiche e tortuose vie di Riga, monumenti di architettura romanica, gotica, barocca e classica. Visita della città vecchia: il castello, la Chiesa di San Pietro, il monumento alla libertà, l’Opera House e la Cattedrale. Proseguimento con la visita della parte ebraica della città: visita a Pitav Shul (esterno), la sola sinagoga usata storicamente così come oggi, la prima scuola secolare ebraica, il grande sito memoriale della Sinagoga, il piccolo museo “Ebrei in Lettonia”.  Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio escursione al Palazzo Rundale (ingresso incluso), dell’architetto italiano Rastrelli eseguito dalle maestranze che già avevano lavorato alle grandi opere di San Pietroburgo. I sontuosi interni costituiscono la cornice di una galleria d’arte figurativa lettone ed europea e di arti applicate di tutto il mondo. Cena e pernottamento in hotel.
6

6° giorno - giovedì 9 luglio: RIGA - SIGULDA - PAERNU - TALLINN

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita della Alberta Street, la strada più bella di Riga per l’architettura Noveau con le case dell’architetto ebreo lituano Mikhail Einstein e Isaiah Berlin e il sobborgo Maskavas (primo quartiere ebraico e ghetto di Riga). Dopo visita il monumento a vittime del regime di Nazi. Trasferimento in pullman al Parco Nazionale di Gauja, arrivo e visita delle Grotte di Gutman, delle rovine del Castello di Sigulda e infine visita del Castello episcopale di Turaida (ingresso incluso).  Alberto, vescovo di Riga, nel 1214 fece costruire un castello per sostituire la fortezza in legno dei Livi. All’inizio venne chiamato Friedland, terra di pace, solo in seguito il Castello prese il nome di Turaida, il giardino di Dio. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Piarnu, oggi importante porto marittimo. Passeggiata sulla Ruutli Taenav, la principale arteria cittadina. Proseguimento per Tallin la bella città il cui nucleo antico, pur essendo colmo di   capolavori d’arte e di architettura, non incute in chi lo percorre quella sorta di timore reverenziale che destano le città-museo. Niente è più lontano dalle sensazioni che ispira Tallinn, anche solo camminando per la pikk o la lai e ammirandone i portali gotici e i frontoni appuntiti che si susseguono in uno zigzag verticale: si capisce finalmente che cosa si intende con l’espressione “città anseatica”. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
7

7° giorno - venerdì 10 luglio: TALLINN

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita della città: il centro, giunto a noi quasi intatto, il castello di Toompea, un tempo residenza dei feudatari, la piazza del Mercato con il Municipio, imponente edificio in stile gotico, la chiesa del Santo Spirito, il vecchio orologio, la Porta del Mare, sovrastata a destra dalla Grassa Margherita, la più grande torre della città, la Sinagoga. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita del Parco e del Palazzo Kadriog (ingresso incluso), fatto costruire dallo zar Pietro il Grande per la moglie Caterina (dalla quale deriva il nome estone del parco e della residenza) all’indomani della conquista russa dell’Estonia. Autore del progetto fu l’italiano Michetti, coadiuvato più tardi dal connazionale  Gaspari e dal russo Zemcov, che diedero inizio alla costruzione nel 1720. Cena e pernottamento.
8

8° Giorno - sabato 11 luglio: TALLINN - FRANCOFORTE - VENEZIA—VICENZA

Prima colazione in hotel. In base agli operativi dei voli proseguimento delle visite di Tallinn con il Monastero di Santa Brigida (ingresso incluso). Trasferimento in aeroporto per il volo per Venezia via Francoforte. Rientro a Vicenza in pullman.

Contattaci per informazioni

Tipologia camera singoladoppia



You don't have permission to register