SU
Image Alt

ITINERARIO 9

MANTOVA, SABBIONETA, VIADANA, POMPONESCO, SONCINO

La stampa del primo Tanakh: le tipografie ebraiche

Mantova e Sabbioneta rientrano nei siti del Patrimonio Mondiale dell’Umanità perché esempi di quella “città ideale” che si teorizzò nel corso del Rinascimento italiano.


La signoria dei Gonzaga, che dominò nel territorio del Mantovano per ben 4 secoli, si distinse, alla pari degli Este, per la generosa accoglienza rivolta agli Ebrei in fuga sia dalle altre città italiane meno tolleranti verso la loro presenza, sia dalla Spagna e dall’Europa Centrale.

La comunità ebraica locale divenne famosa per l’attività della “stamperia”, la quale ebbe il suo centro principale nella cittadina di Soncino. Proprio da questa località prese il nome la famiglia ebrea originaria di Spira, in Germania, che stampò qui nel 1488 il primo Tanakh completo di vocali in lingua ebraica.

L’ITINERARIO MIRA NON SOLO A RISCOPRIRE MANTOVA COME COMUNITÀ-MADRE DELLA FUTURA COMUNITÀ MILANESE, MA ANCHE A VISITARE I LUOGHI DOVE È NATA L’ARTE DELLA STAMPERIA ITALIANA PASSANDO PER ALTRE CITTADINE VICINE ALLA FAMOSA SONCINO.

You don't have permission to register