Ufficio Pellegrinaggi Diocesi di Vicenza Contrà Vescovado, 3 - Vicenza
Linfa dell'ulivo - logo

Patriarcato Latino

Il patriarcato di Gerusalemme dei Latini (in latino: Patriarchatus Hierosolymitanus Latinorum) è una sede della Chiesa cattolica immediatamente soggetta alla Santa Sede. Nel 2010 contava 160.700 battezzati. È attualmente retta dal patriarca Fouad Twal.

Il Patriarca di Gerusalemme dei Latini, unico tra i vescovi cattolici di rito latino ad avere il diritto di portare il titolo di "Sua Beatitudine", è anche Gran Priore dell'Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme per la Terrasanta.

Il patriarcato estende la sua giurisdizione sui fedeli di rito latino di Israele, Giordania, Cipro e dell'Autorità Nazionale Palestinese. La struttura diocesana è organizzata in cinque vicariati:
 

  • Vicariato patriarcale di Palestina: con sede a Gerusalemme, guidato dal vescovo ausiliare, e vicario generale, William Hanna Shomali, vescovo titolare di Lidda.
  • Vicariato patriarcale di Israele: con sede a Nazaret, guidato dal vescovo ausiliare Giacinto-Boulos Marcuzzo, vescovo titolare di Emmaus.
  • Vicariato patriarcale di Giordania: con sede ad Amman, guidato dal vescovo ausiliare Maroun Elias Nimeh Lahham, arcivescovo titolare di Medaba.
  • Vicariato patriarcale di Cipro: con sede a Nicosia, guidato dal francescano Garret Edmunds.
  • Vicariato patriarcale San Giacomo per i cattolici di lingua ebraica in Israele: con sede a Gerusalemme, guidato dal gesuita David Neuhaus.


Sede patriarcale è la città di Gerusalemme, dove si trovano la cattedrale del Santo Sepolcro e la concattedrale del Santissimo Nome di Gesù.


Il territorio è suddiviso in 66 parrocchie.

 

Visita il sito del Patriarcato Latino di Gerusalemme