Ufficio Pellegrinaggi Diocesi di Vicenza Contrà Vescovado, 3 - Vicenza
Linfa dell'ulivo - logo

Incontri LuMe

 

“Lampada per i miei passi…

luce sul mio cammino” (Sal 118)

Illuminare il cammino del pellegrino è una scelta molto importante perché permette di ampliare l’offerta formativa, culturale e religiosa, affinché la ricerca e l’approfondimento possano continuare. Gli incontri LuMe esprimono una doppia valenza. Una più chiara, che si intuisce dal nome stesso, “luce”: Lampada per i miei passi… luce sul mio cammino (Salmo 118), l’altra invece utile a ricordare gli appuntamenti, che si terranno sempre di LUnedì e MErcoledì. 

Gli incontri LUME vogliono essere delle piccole introduzioni, dei contributi di carattere culturale, storico e spirituale a questioni specifiche che riguardano il mondo biblico e il mondo dei pellegrinaggi in genere.

 

LuMe 1 - Lunedì 6 novembre 2017

STATI UNITI D’AMERICA

Alla scoperta degli Stati Uniti e della figura di Martin Luther King

Relatori: don Raimondo Sinibaldi e don Bruno Ruaro

Luogo: oratorio dell’Abbazia di Sant’Agostino – Vicenza Ore 20.30

Nel prossimo mese di aprile è in programma un pellegrinaggio negli Stati Uniti d’America sui luoghi più significativi del movimento di emancipazione sviluppatosi negli anni sessanta. Il principale promotore del movimento era il reverendo Martin Luther King, il cui discorso è passato alla storia: da quel 28 agosto 1963 l'espressione «I have a dream» e diventata un'icona universale. Da quel momento la lotta contro il razzismo e la segregazione razziale non è stata più la stessa. Ha trovato nuova forza, radici e soprattutto un simbolo. Con il nostro primo incontro LuMe presenteremo l’itinerario del pellegrinaggio in programma nella primavera del 2018 con l’ausilio di don Bruno Ruaro che è un grande esperto degli Stati Uniti e della loro storia.

 

LuMe 2 - Mercoledì 6 dicembre 2017

ISLANDA E MONGOLIA

L’esperienza in questi paesi

Relatore: Claudio Zanon

Luogo: oratorio dell’Abbazia di Sant’Agostino – Vicenza Ore 20.30

Islanda e Mongolia, due paesi così distanti e diversi ma accumunati da una straordinaria bellezza paesaggistica.  In Islanda si rimane colpiti dalla natura che non è stata modificata dall’Uomo: con le sue cascate, con il territorio plasmato da vulcani e ghiacciai è possibile riscoprire un ambiente primordiale.La Mongolia è un paese affascinante ed ancora sconosciuto, terra di religione e sciamanesimo, di un popolo interamente nomade: i Mongoli. La Mongolia, grande 5 volte l’Italia, ospita solo 3 milioni di abitanti. Un paese dove il sacro si confonde con il profano, dove l’abilità non si misura solo con la forza e la si impara da piccoli. Oltre al paesaggio incantevole, questi sono paesi con una civiltà particolare da conoscere e comprendere. Nel nostro secondo incontro LuMe avremo modo di parlarne con Caludio Zanon che ha visitato entrambi questi paesi e potrà raccontarci la sua esperienza.